Filtri

Changing any of the form inputs will cause the list of events to refresh with the filtered results.

CERETTA, TRIO DI PARMA

Una serata di grande musica al Teatro Bonci di Cesena, che si apre con Crisantemi – elegia scritta da Puccini nel 1890 in una sola notte – per omaggiare i 100 anni dalla sua morte. Segue il Triplo Concerto op. 56 di Beethoven e la Sinfonia n. 9 Dal nuovo mondo di Dvořák, interpretati dalla Filarmonica Toscanini e dal Trio di Parma. A dirigerli Diego Ceretta, un giovane ma già affermato violinista e direttore d’orchestra milanese, che vanta collaborazioni con prestigiose orchestre, enti lirici e festival musicali nazionali e internazionali.

Concerto
Cesena | Teatro Bonci

DI MADRE IN FIGLIA – per la Giornata della Memoria

Una bambina, una sera, in un campiello di Venezia. Seduta in pigiama sul suo triciclo. Immobile. Ascolta un artista di strada suonare il violino. E un mondo si apre dentro di lei. Un mondo che presto si rivela essere il risultato di un retaggio più antico, lo strascico di una storia che parla di dolore e sofferenza, in uno dei periodi più bui dell’umanità. Eppure è una storia che parla anche (e forse soprattutto) di amore. Di resistenza.
Madre violinista in un campo di concentramento, figlia violinista all’inizio di una vita da costruire. Ma a legare le due generazioni non è semplicemente la passione per uno strumento: la musica diventa memoria lucida e consapevole del passato, che porge la mano alla speranza in un futuro luminoso.

Concerto
Spettacolo
Parma | Casa della Musica

La Toscanini incontra i Giovani Talenti – primo concerto

Ritorna la fortunata iniziativa “La Toscanini incontra i Giovani Talenti”, in cui si rinnova l’incontro tra l’Orchestra dell’Emilia-Romagna Arturo Toscanini e i giovani talenti del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma. Il primo appuntamento è mercoledì 31 gennaio al Teatro Regio di Parma.

Concerto
Parma | Teatro Regio

Accessibilità, inclusione e attivismo: nuove prospettive per la musica classica

In occasione del debutto dello spettacolo “Mondi possibili”, La Toscanini Community Music  presenta il convegno “Accessibilità, inclusione e attivismo: nuove prospettive per la musica classica” – realizzato con il contributo della Direzione Generale Educazione, Ricerca e Istituti Culturali del MIC – attraverso cui ci si interroga su temi di accessibilità ed inclusione nelle arti performative, sulle possibilità e modalità di diffusione di conoscenze ed esperienze e di buone pratiche, con lo scopo di incoraggiare la partecipazione e  il lavoro di artisti e operatori culturali con disabilità.

 

Convegno
Parma | CPM Toscanini, Sala Paër
viale Barilla 27/a

LA SINFONIA CLASSICA | La Toscanini per tutti

La Toscanini per tutti

I concerti della serie La Toscanini per tutti sono un nuovo format, a carattere divulgativo, pensato per avvicinare un nuovo pubblico alla musica d’arte e al grande repertorio sinfonico e concertistico; i concerti sono raccontati – in dialogo con gli artisti – dal musicologo Paolo Russo, docente dell’Università di Parma (Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali). Parte integrante del format sono i Nidi di Musica, originali laboratori ludico-musicali affidati a operatori esperti in pedagogia musicale, che si prendono cura dei bambini mentre i genitori assistono al concerto della Filarmonica Toscanini.

Concerto
Parma | Auditorium Paganini (via Toscana 9/a)

PETROU, ANTONACCI

La Filarmonica Arturo Toscanini ritorna nella stagione concertistica del Teatro Comunale di Modena con un programma che affianca alla Prima Sinfonia di Robert Schumann la Medea di Jiří Antonín Benda, compositore ceco attivo nella seconda metà del Settecento. Il brano, raramente eseguito, appartiene al genere del melologo, ovvero un testo drammatico declamato in alternanza al tessuto orchestrale: il ruolo drammatico è affidato ad Anna Caterina Antonacci, una delle più acclamate interpreti delle grandi eroine del repertorio settecentesco. Sul podio George Petrou, direttore che vanta una notevole carriera internazionale, candidato ai Grammy e vincitore dell’Echo Klassik.

Concerto
Modena | Teatro Comunale Pavarotti-Freni

PETROU, ANTONACCI

Prosegue la Stagione di Concerti della Filarmonica Arturo Toscanini con un programma che affianca alla Prima Sinfonia di Robert Schumann la Medea di Jiří Antonín Benda, compositore ceco attivo nella seconda metà del Settecento. Il brano, raramente eseguito, appartiene al genere del melologo, ovvero un testo drammatico declamato in alternanza al tessuto orchestrale: il ruolo drammatico è affidato ad Anna Caterina Antonacci, una delle più acclamate interpreti delle grandi eroine del repertorio settecentesco. Sul podio George Petrou, direttore che vanta una notevole carriera internazionale, candidato ai Grammy e vincitore dell’Echo Klassik.

Concerto
Parma | Auditorium Paganini (via Toscana 9/a)

MONDI POSSIBILI. Ovvero la storia della Signora della Musica e del Viaggiatore

MusicAccessibile per quartetto d’archi, voce e LIS

Mondi possibili è lo spettacolo musicale ad alta accessibilità per archi, voce e LIS (Lingua dei Segni Italiana) che nasce dal progetto Tutte e tutti per 1 (in rete con Fondazione Haydn e As.Li.Co) grazie al bando 2023 della Direzione Generale Spettacolo del MIC per progetti volti a favorire l’accessibilità e la presenza di artiste ed artisti con disabilità nelle attività di spettacolo dal vivo.
Un racconto che ci aiuta a riflettere sulla ricchezza della diversità in ogni sua espressione, educando all’empatia come chiave di sviluppo per un mondo migliore.

Concerto
Spettacolo
Parma | CPM Toscanini, Sala Ipogea Pizzetti
Viale Barilla 27/A, Parma, Italia

ONOFRI, NGUCI

Nuovo appuntamento della Stagione di Concerti della Filarmonica Toscanini, che torna al Teatro Regio di Parma: a guidare la Filarmonica ci sarà la bacchetta di Enrico Onofri, suo direttore principale. La serata si apre con il nuovo brano commissionato dalla Toscanini a Daniela Terranova, compositrice in residenza per questa nuova Stagione 2023/2024, e prosegue con il Concerto n. 20 in re minore per pianoforte e orchestra K 466 di Mozart, che verrà eseguito da Marie-Ange Nguci, pianista in residenza, per chiudersi con il concerto la Sinfonia n. 4 di Ludwig van Beethoven.

Concerto
Parma | Teatro Regio

CILLUFFO, SIEM

La Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Francesco Cilluffo torna al Teatro Municipale di Piacenza in una prima esecuzione assoluta: la Grande Bagattella per orchestra di Orazio Sciortino, nuova commissione de La Toscanini e del Teatro Municipale di Piacenza. Sul palco anche il violinista Charlie Siem, protagonista nel Concerto per violino e orchestra n. 1 di Max Bruch. In chiusura della serata la Sinfonia n. 1 op. 39 di Sibelius.

Concerto
Piacenza | Teatro Municipale (Via Giuseppe Verdi, 41)

CILLUFFO, SIEM

Concerto straordinario fuori abbonamento
La Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Francesco Cilluffo sul palco dell’Auditorium Paganini: in apertura di programma la Grande Bagattella per orchestra di Orazio Sciortino, nuova commissione de La Toscanini e del Teatro Municipale di Piacenza. Sul palco anche il violinista Charlie Siem, protagonista nel Concerto per violino e orchestra n. 1 di Max Bruch. In chiusura della serata la Sinfonia n. 1 op. 39 di Sibelius.

Concerto
Parma | Auditorium Paganini (via Toscana 9/a)