e

Fondazione Toscanini

SUONO ERGO SONO

L’innovativo progetto di Toscanini e Istituto Zappa-Fermi è tra i vincitori del programma Per Chi Crea 2018, promosso con il sostegno del MiBACT e di SIAE

La Sala Savani del Palazzo della Provincia ha ospitato oggi la conferenza stampa di presentazione del progetto “SUONO ERGO SONO”, risultato vincitore, nell’ambito del Bando 3 – Formazione e Promozione culturale nelle scuole, del programma Per Chi Crea 2018 promosso con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed il Turismo e della Società Italiana Autori ed Editori. Questo importante esito, il secondo che premia una collaborazione tra un istituto superiore della provincia, in questo caso l’IIS Zappa Fermi di Borgo val di Taro, e la Toscanini e che è riuscito a emergere da una selezione tanto accurata quanto intensa, è un segnale dell’eccellenza progettuale dello stesso e di caratteristiche operative che hanno meritato il plauso dei giudici.

Erano presenti il Presidente della Provincia Diego Rossi, la prof.ssa Giuliana Anelli, docente vicario e referente del progetto per l’Istituto Zappa-Fermi, il referente del progetto Gianluigi Giacomoni della Toscanini.
Gli intervenuti hanno illustrato le caratteristiche del progetto – un modello formativo per competenze professionali su attività musicali – che ha saputo meritarsi questo importante riconoscimento nazionale e che si svolgerà tra ottobre 2019 e giugno 2020, per 70 ore di durata complessiva ed interessando 45 studenti.

Il Presidente Rossi ha osservato con soddisfazione come l’importante riconoscimento ottenuto dalla collaborazione tra una scuola del territorio e la Toscanini consentirà un significativo allargamento della formazione dei studenti ad esperienze culturali che si allargano ed integrano l’offerta formativa, permettendo loro una crescita importante anche grazie alla qualità del progetto proposto.
A sua volta Gianluigi Giacomoni, parlando a nome della Toscanini, ha ricordato come la forza del progetto sia stata riconosciuta attraverso la vittoria di un bando nazionale riservato a progetti realizzati da enti culturali e istituti scolastici. A ciò si unisce la natura di laboratorio vero e proprio e l’apporto di un settore della Toscanini, il nuovissimo Next, che è nato proprio per accogliere, nel suo vasto orizzonte programmatico, anche progetti, come questo, dagli ampi risvolti sociali e dal profondo senso di appartenenza.
La prof.ssa Giuliana Anelli, referente del progetto per l’istituto Zappa-Fermi, ha ringraziato la fondazione per l’importante apporto e l’investimento dedicato a questo progetto che valorizza non solo gli allievi della scuola ma ricorda ed esalta una vocazione musicale del territorio borgotarese ormai tradizionale. La musica si è sempre rivelata un collante di grande rilievo e, anche grazie al livello dei docenti coinvolti e di chi ha ideato il progetto, Suono Ergo Sono rappresenta un sicuro accrescimento per i giovani di un territorio da sempre attento ai fermenti musicali di ogni tipo.

Il progetto “SUONO ERGO SONO” utilizza infatti le potenzialità dell’Arte Musicale facendo interagire, ciascuno per le proprie competenze, l’Istituzione Scolastica e l’Istituzione Culturale.
L’Istituto Zappa Fermi integra le competenze didattiche con quelle della Toscanini attuando innovative metodologie di progettazione e pratica musicale con partecipazione attiva e diretta dei ragazzi. Infatti solo la sinergia tra Scuola e Ente culturale può consentire la completa realizzazione del piano formativo.
Il corso si terrà presso l’Istituto Zappa-Fermi e al Centro di Produzione Musicale ‘Arturo Toscanini’ e i suoi contenuti saranno articolati su tre moduli didattici-laboratoriali: World Wide Music, dedicato all’analisi delle molteplici tradizioni musicali contemporanee; Cultural Heritage, dedicato alle contaminazioni fra generi e stili; Melodrums, la performance singola e di gruppo attraverso l’uso degli strumenti a percussione.
Nel progetto l’Istituto Zappa Fermi integra le competenze didattiche con quelle altamente professionali di una delle maggiori orchestre italiane ovvero l’Orchestra dell’Emilia-Romagna “Arturo Toscanini”, strumento operativo della Fondazione. In particolare le attività NEXT-Educational della Toscanini, di ampio e importante rilievo anche a livello nazionale (per contenuti e metodologie), possono trasferire conoscenze e abilità difficilmente reperibili.
Gli esiti del progetto saranno presentati a maggio 2020 in un concerto pubblico al Cinema Teatro Farnese di Borgo Val di Taro, con l’Orchestra dell’Emilia-Romagna Arturo Toscanini diretta da Roger Catino.

 

Scopri di più