e

Magazine

Uno Schubert irresistibile, tanto è raffinato, elegante e ricco di momenti musicali unici. Così il primo violoncello della Filarmonica Toscanini, Diana Cahanescu commenta il Quintetto in la maggiore ‘La trota’ in programma nel Concerto Aperitivo dell’8 maggio al Ridotto del Regio. In questi giorni fervono le prove che vedono protagonista un gruppo affiatatissimo circa la linea interpretativa da tenere.

Il concerto aperitivo di domenica 17 aprile è semplicemente speciale, essendo frutto di una progettualità ben definita che accompagna la scelta degli autori e delle musiche." Parola di Gianni Covezzi, concertino dei primi violini della Filarmonica che, per l’occasione s’inventa programmi mahleriani per piccola orchestra. Lo fa andando a pescare trascrizioni già esistenti oppure adoperandosi per

Musica «Fuori Posto»: è intitolata così una nuova iniziativa della Fondazione Toscanini, che porta la musica in luoghi inediti. Il primo ciclo di concerti, dal titolo «Tra le pagine», prenderà il via il 24 marzo, al secondo piano della Libreria Feltrinelli di via Farini: nove gli appuntamenti che si terranno a cadenza bisettimanale, il giovedì pomeriggio alle 18.

Intervista a Ettore Contavalli, cornista della Filarmonica Arturo Toscanini, sul prossimo concerto aperitivo in programma "Settimino per fiati ed archi in mi bemolle maggiore op. 20" di Ludwig Van Beethoven insieme a lui sul palco del Ridotto del Teatro Regio: Daniele Titti clarinetto, Davide Fumagalli fagotto, Valentina Violante violino, Behrang Rassekhi viola, Vincenzo Fossanova violoncello, Antonio