Il duo pianistico  Canino – Ballista festeggia con la Filarmonica Toscanini, sessantanni di amicizia e carriera, con il concerto per due pianoforti di Poulenc e un brano a loro dedicato scritto dal Maestro Ennio Morricone. Direttore della serata Andriy Yurkevych. 

BUY TICKET

Yurkevych, Canino, Ballista

Teatro Ponchielli Cremona

07 febbraio 2018, 20:30

PROGRAMMA/

Ennio Morricone
Varianti per Ballista Antonio Canino Bruno per due pianoforti e orchestra
Francis Poulenc
Concerto per due pianoforti e orchestra FP 61
Antonín Dvořák
Sinfonia n. 9 in mi minore op. 95 Dal nuovo mondo 

BRUNO CANINO, pianoforte/
ANTONIO BALLISTA, pianoforte/

ANDRIY YURKEVYCH, direttore/ Nato in Ucraina, si è diplomato nel 1999 in direzione d’orchestra all’Accademia Statale di Musica Lyssenko di Lviv (Leopoli) sotto la guida di Yuriy Lutsiv. Si è perfezionato con Jacek Kaspszyk al Teatro Lirico Nazionale Wielki di Varsavia e successivamente con Alberto Zedda e Gianluigi Gelmetti all’Accademia Chigiana di Siena. Vincitore del premio speciale al Concorso Nazionale di Direzione d’Orchestra Turchak di Kiev, nel 1996, ancora studente, inizia a lavorare come direttore d’orchestra stabile presso il Teatro Lirico Statale d’Opera e Balletto di Lviv. Il suo repertorio spazia dall’opera russa a quella italiana, dall’operetta al balletto classico. Dal 2008 al 2010 ricopre l’incarico di Direttore Musicale del Teatro Nazionale di Odessa e dal 2011 è Direttore Musicale del Teatro Nazionale di Opera e Ballletto di Maria Biesu a Chinisau in Moldavia. Ha debuttato al Teatro dell’Opera di Roma con Il lago dei cigni nel 2005 e vi è ritornato nel 2006 per dirigere La bella addormentata. È stato impegnato poi all’Opéra di Montecarlo ne Il viaggio a Reims e successivamente invitato al Théâtre Royal de la Monnaie di Bruxelles per Boris Godunov mentre al Carlo Felice di Genova ha diretto una fortunatissima Maria Stuarda. Dirige nei più importanti teatri tedeschi, francesi, italiani, americani, dell’Europa dell’Est e vanta collaborazioni illustri con artisti come Edita Gruberova e Juan Diego Florez. Nei prossimi mesi dirigerà Roberto Devereux a Vienna, Madrid e Zurigo, Anna Bolena a Vienna e Zurigo, L’elisir d’amore a Berlino, Macbeth a Danzica, Madama Butterfly a Varsavia, Turandot a Santiago del Cile, Norma a Vienna, Lucia di Lammermoor a Budapest oltre ad una serie di concerti a Praga, Berlino e Madrid.

 

 

 

Prossimi spettacoli

16 settembre

Il canto delle sirene – Festival Filosofia 2018

La musica ha sempre raccontato la sua verità, a volte camuffandola, a volte urlandola, a volte aspettando pazientemente che passasse la nottata… In prima assoluta per il festival della filosofia, “Il canto delle sirene” è un concerto-spettacolo con nove musicisti dell'Orchestra Regionale dell'Emilia-Romagna  che rivestiranno di suoni il racconto scritto ed interpretato da Marco Caronna. Un coinvolgente happening musicale sul tema della Verità.

Leggi tutto
27 settembre - Festival Verdi 2018

MACBETH

Nel nuovo allestimento di Daniele Abbado, la prima versione verdiana nell'edizione critica di David Lawton interpretata, tra gli altri, da Luca Salsi, Michele Pertusi, Anna Pirozzi diretti da Philippe Auguin.

Leggi tutto