• TRIO ROZS, CAPOVILLA, BUTI

Musica fresca e irresistibile, i sei Divertimenti Hob. IV:6-11, del 1784 sono i primi brani cameristici in cui Franz Joseph Haydn include il flauto. Li ha scritti durante il  suo secondo soggiorno in Inghilterra dove verso la fine del XVIII secolo si contavano un gran numero di “dilettanti”  dello strumento.

INFORMAZIONI

Trio Rozs, Capovilla, Buti

Rassegna realizzata in collaborazione con L'Ordine Costantiniano di S.Giorgio e la Rettoria della Basilica, nell'ambito delle Celebrazioni del Bicentenario dell'arrivo di Maria Luigia a Parma (1816-2016).

Ingresso Libero

26 giugno 2016, 17:30

Renata Rozs,  flauto
Anna Capovilla, violino
Gregorio Buti, violoncello

PROGRAMMA

F.J. Haydn
Divertimenti per violino, flauto e violoncello Hob. IV:6-11

Prossimi spettacoli

19 ottobre - Festival Verdi 2018

Roberto Abbado e la Filarmonica Arturo Toscanini

Il concerto della Filarmonica Arturo Toscanini per il Festival Verdi 2018. Pagine di Giuseppe Verdi, Gioachino Rossini, Giacomo Meyerbeer e Gaetano Donizetti nel ricco programma diretto da Roberto Abbado con la Filarmonica Arturo Toscanini e il Coro del Teatro Regio di Parma. 

Leggi tutto
21 ottobre - Festival Verdi 2018

ATTILA

Riccardo Zanellato, Maria José Siri, Vladimir Stoyanov per la profonda analisi interpretativa di Andrea de Rosa, con scene di Aurelio Colombo e la direzione di Gianluigi Gelmetti.

Leggi tutto