• Toscanini sei un mito

Arturo Toscanini, fra i direttori d’orchestra, entra di diritto in un ideale Pantheon assieme ad altre icone moderne (la Callas, Cassius Clay, la Monroe, Topolino, la Coca-Cola…) e ci obbliga subito a una riflessione: quale eredità ci resta di chi ha scritto un pezzo di storia della musica occidentale?

Come fa Toscanini, a centocinquant’anni dalla nascita e in una disciplina effimera per definizione come la musica, a svettare stabilmente tra i nomi più popolari della direzione d’orchestra di sempre? Certo, ci rimangono le testimonianze di chi lo ha conosciuto, le incisioni, le registrazioni delle prove da cui emerge una personalità vulcanica e non facile.
Ma forse tutto questo non basta. E allora noi Toscanini lo rimettiamo in scena: lo immaginiamo inviato di nuovo sulla Terra da un ipotetico Ministero dell’Armonia Celeste per risolvere, con la musica, i problemi che affliggono l’umanità. Ma lui è stanco, non ha voglia di riprendere in mano la bacchetta, vuole solo tornare sulla sua nuvoletta ad ascoltare i cori angelici, e comincia quindi un dialogo a base di parole e musica (e urla) con un giovane direttore e la sua orchestra. Si dimostrerà all’altezza del suo Mito?

Senza la presunzione di sostituirci all’esercito di studiosi, esegeti, analisti che hanno studiato e rivoltato come un guanto il Mito-Toscanini, il nostro concerto-spettacolo vuole soprattutto stimolare la curiosità degli ascoltatori verso una figura che, inevitabilmente, alle nuove generazioni potrebbe apparire distante e nebulosa. Se è vero che la fiamma degli altari dedicati a dei ed eroi va sempre tenuta viva, noi, con la consueta leggerezza, cerchiamo di dare a questo “Mito-non-mite” l’umanità e lo spessore che competono a un’autentica icona del nostro tempo.

Contattaci

Toscanini sei un mito

16 febbraio 2017, 11:15

ORCHESTRA REGIONALE DELL’EMILIA-ROMAGNA/

ALESSANDRO NIDI, direttore/
ROBERTO RECCHIA, attore e regista/

spettacolo realizzato in collaborazione con Casa della Musica – Parma
e in coproduzione con Hera comm

PROGRAMMA/ Dvořák Sinfonia dal Nuovo Mondo, Beethoven Sinfonia n. 6 in fa maggiore op. 68, Grieg Holberg Suite op. 40, Rossini Il Barbiere di Siviglia ouverture, Sibelius Valse Triste n.1 op.44 , Verdi Nabucco sinfonia, Wagner Idillio di Sigfrido, Verdi La Traviata Preludio Atto 1°, Gershwin Un Americano a Parigi, Nidi/Verdi Falstaff Fantasia, Brahms Danza Ungherese n° 5 .

Prossimi spettacoli

21 ottobre - Festival Verdi 2018

ATTILA

Riccardo Zanellato, Maria José Siri, Vladimir Stoyanov per la profonda analisi interpretativa di Andrea de Rosa, con scene di Aurelio Colombo e la direzione di Gianluigi Gelmetti.

Leggi tutto
30 ottobre - Educational 2018-2019

Il carnevale degli animali

Un viaggio alla scoperta del regno animale e di quello musicale attraverso indovinelli e viaggi di fantasia, per imparare a distinguere, attraverso i 13 quadri della composizione, timbri e sonorità orchestrali, caratteristiche della scrittura musicale e possibilità descrittive della partitura.

Leggi tutto