• Diffondi la musica

La Filarmonica Arturo Toscanini, diretta da Nicoletta Conti, inaugura la stagione concertistica del Teatro Rossini di Lugo. In programma brani celebri della musica classica divenuti “popolari” grazie al loro utilizzo in capolavori del cinema: dalla solenne Sarabanda di Händel utilizzata da Kubrik nella scena del duello in Barry Lindon alla Gazza Ladra di Rossini di C’era una volta in America, passando dalla Sinfonia n. 7 di Beethoven, che nel 2010 ha reso commovente la scena clou del film Il discorso del re di Tom Hooper.  Dal Valzer dalla Jazz Suite n. 2,  il brano più famoso di Shostakovich grazie al film Eyes wide shut di Kubrik all‘Intermezzo della Cavalleria Rusticana  nel Padrino. Conclude il programma  la Danza Ungherese n. 5 di Brahms (Grande dittatore di Chaplin), in apertura  la Film Suite di Nino Rota.

BUY TICKET

Nicoletta Conti e la Filarmonica Toscanini – Teatro Rossini

Teatro Rossini, Lugo

21 dicembre 2017, 20:30

PROGRAMMA 

NINO ROTA
Film suite
GEORG FRIEDRICH HÄNDEL
Sarabanda (Barry Lyndon)
GIOACHINO ROSSINI
La gazza ladra, ouverture (C’era una volta in America)
LUDWIG VAN BEETHOVEN
Sinfonia n. 7, Adagio (Il discorso del Re)
DIMITRI SHOSTAKOVITCH
Jazz Suite n.2, Valzer n.2 (Eyes wide shut)
PIETRO MASCAGNI
Cavalleria Rusticana, intermezzo (Il Padrino)
JOHANNES BRAHMS
Danza ungherese n. 5 (Il grande dittatore)

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI

Nicoletta Conti, direttore/ Nata a Bologna ha compiuto gli studi di pianoforte, composizione e direzione d’orchestra presso i Conservatori G. Verdi di Milano e G.B. Martini di Bologna; ha inoltre conseguito la Laurea Magistrale in Musicologia presso l’Università di Bologna. In seguito si è perfezionata in direzione d’orchestra con F. Ferrara a Siena, L. Hager a Salisburgo, L. Bernstein, S. Ozawa e K. Masur a Tanglewood.negli USA.
Vincitrice di numerosi premi, tra cui il concorso di Musica da Camera “Citta’di Stresa” e il concorso “Nicolai Malko” per Direttori d’Orchestra a Copenhagen, nel 1987, ha iniziato l’attivita’ direttoriale in Italia e all’estero dedicandosi sia al repertorio lirico che a quello sinfonico.
In seguito al seminario tenuto da Leonard Bernstein presso l’“Accademia di Santa Cecilia” a Roma è stata scelta dal Maestro stesso come sua assistente debuttando quindi alla guida dell’omonima Orchestra con cui ha ottenuto un vivo successo di pubblico e di critica. Nel 1989 ha ricevuto in Campidoglio il prestigioso Premio Minerva per le arti, prima musicista italiana ad esserne insignita. Nel 1992 ha ricevuto il Premio Pisa Donna e il Premio Nettuno d’oro (1992). Nel 2006 ha ricevuto l’alta onorificenza di Cavaliere Ufficiale della Repubblica dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi; nel 2008 ha ricevuto il Premio Profilo Donna presso il Teatro Pavarotti di Modena.
Ha collaborato come assistente musicale e pianista con importanti Festival e Teatri, tra cui il Covent Garden, il Teatro Comunale di Firenze, il Teatro Comunale di Bologna, il Rossini Opera Festival, il Festival della Valle d’Itria. Nell’agosto 2000 è stata assistente del M°Antonio Pappano a Londra per la realizzazione del CD e del film musicale “Tosca” con l’Orchestra del Covent Garden; in seguito è stata assistente del M° Pappano presso gli studi EMI per la registrazione dell’opera “Il Trovatore”. Ha inoltre collaborato come assistente del M° Georges Prêtre per la registrazione di “Pagliacci” con l’Orchestre National de France.
Molto intensa anche l’attività concertistica a fianco di grandi artisti quali Luciano Pavarotti, Renato Bruson, Leo Nucci, Daniela Dessì e Fiorenza Cossotto.  Ha guidato complessi prestigiosi quali: Orchestra Sinfonica A.Toscanini, Orchestra “ I Pomeriggi Musicali, Orchestra Arena di Verona, Orchestra Haydn di Bolzano, Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, Orchestra Verdi di Milano, Orchestra da Camera di Bologna, Orchestra “I Filarmonici di Bologna”, Orchestra Filarmonica di Torino, Orchestra Regionale Toscana, Kiushu Symphony Orchestra, Tokyo Philarmonic Orchestra, Hungarian Symphonic Orchestra, Stuttgarter Philarmonic, Tanglewood Music Festival Orchestra, Rishon Le Tzion Orchestra, Royal Philarmonic Orchestra.
Nel 2002 ha diretto un gala lirico per l’EXPO 2002 di Lisbona al Teatro Sao Carlos con Angela Gheorghiu, ottenendo un vivo successo. Nel 2009 ha diretto il Concerto annuale per il Parlamento Europeo ripreso dalla Rai presso il Teatro di Corte nella Reggia di Caserta. Nicoletta Conti è docente presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna e nel 2016 è stata nominata con Decreto Ministeriale come Membro Esperto per il Ministero del CDA del Conservatorio G. Frescobaldi di Ferrara.  Tiene regolarmente Masterclass e seminari dedicati allo studio dell’interpretazione dell’opera e della drammaturgia con Fiorenza Cossotto; è regolarmente invitata presso la Sala Agnelli dell’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo per conferenze e concerti sull’opera italiana. È attiva nell’organizzazione dello spettacolo e nel 2000; in occasione di “Bologna Città della Cultura”, ha organizzato con successo a Bologna il Festival “Donne di Musica” dedicato alla ricerca musicologica ed esecuzione del repertorio di compositrici dal ‘500 ai giorni nostri. Nel Luglio 2016 ha organizzato il Masterclass internazionale “International Masterclass for young Artists Fiorenza Cossotto” a cui hanno partecipato 20 cantanti d’opera scelti da vari paesi del mondo (Cina, USA, Bulgaria, UK); il Masterclass ha ottenuto il patrocinio del Comune di Bologna e ha conseguito un grande successo con il Concerto finale che si è tenuto nel foyer del Teatro Comunale di Bologna. Nicoletta Conti è invitata regolarmente in Giappone come direttore di opere liriche e docente in Masterclass presso importanti Istituzioni musicali.
Il 18 aprile 2013 è uscito il libro in memoria a Rita Levi Montalcini intitolato “Rita Levi Montalcini: aggiungere vita ai giorni” a cui Nicoletta ha contribuito con la testimonianza di vita insieme ad altre nove donne di successo fra cui Carla Fracci e Margherita Hack.
Fra i prossimi impegni spiccano concerti in Giappone, Cina, Kuala Lumpur, Festival di Varna e Orchestra Toscanini di Parma.

 

Prossimi spettacoli

25 febbraio - Concerti Aperitivo 2017/2018

Duo Costea – Micieli

Mihaela Costea e Ruben Micieli insieme per la sonata n. 2 per violino e pianoforte op. 44 di Nikolaj Medtner. 

Leggi tutto
25 febbraio - Stagione Lirica Teatro Valli Reggio Emilia 2017/2018

Il Trittico

Il Tabarro/Suor Angelica/Gianni Schicchi celebra il centenario dalla prima rappresentazione, avvenuta il 14 dicembre 1918 al Metropolitan di New York. Le tre opere in un atto di Giacomo Puccini, su libretti di Giuseppe Adami (Tabarro) e Giovacchino Forzano (Suor Angelica e Gianni Schicchi), saranno in scena il 25 e 27 febbraio con un cast nel quale spiccano i nomi di cantanti di alto livello quali Ambrogio Maestri, il soprano Anna Pirozzi e Annamaria Chiuri. L'Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna e il Coro del Teatro Comunale di Modena saranno diretti dalla bacchetta di Aldo Sisillo, mentre la già collaudata regia è firmata da Cristina Pezzoli.

Leggi tutto