Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti, è considerata una delle opere più rappresentative del melodramma romantico e una delle prove vocali più appassionanti del repertorio lirico. 

Buy Ticket

Lucia di Lammermoor (Prova generale)

Prova generale aperta al pubblico
Teatro Comunale di Modena

17 febbraio 2016, 15:00

Lo spettacolo riprende un allestimento della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi dedicato al lavoro del geniale scenografo Josef Svoboda a dieci anni dalla morte. Autore di oltre settecento spettacoli per teatri come Metropolitan di New York e il Covent Garden di Londra, Svoboda è considerato un maestro delle luci e delle illusioni sceniche ed è stato fra i primi utilizzare la proiezione video in campo operistico. In scena, una grande pergamena stropicciata scorre lungo il muro del palcoscenico, rivelando, nascondendo e riflettendo personaggi ed azioni: il tessuto ‘psicoplastico’ si dispiega, diventando montagna, nuvole, mare, sudario immaginario che avvolge la follia di Lucia. Rispetto all’edizione originale, il nuovo allestimento dell’opera prevede nuovi costumi e nuove luci, e una regia, quella di Henning Brockhaus, meno realistica e più onirica.

DRAMMA TRAGICO IN TRE ATTI libretto di Salvatore Cammarano dal romanzo The Bride of Lammermoor di Walter Scott
Musica Gaetano Donizzetti

PERSONAGGI E INTERPRETI /
Lord Enrico Ashton Fabian Veloz
Lucia Ekaterina Bakanova / Gilda Fiume
Sir Edgardo di Ravenswood Alessandro Scotto di Luzio
Lord Arturo Bucklaw Matteo Desole
Raimondo Bidebent Enrico Iori
Alisa Elena Traversi
Normanno Roberto Carli

Direttore Stefano Ranzani
Regia e luci Henning Brockhaus
Ripresa da Valentina Escobar
Scene Josep Svoboda
Ricostruzione allestimento scenico Benito Leonori
Costumi Patricia Toffolutti
Coreografie Valentina Escobar
Maestro del coro Stefano Colò

Orchestra Regionale dell’Emilia-Romagna
Coro della Fondazione Teatro Comunale di Modena

Coproduzione Fondazione Teatro Comunale di Modena, Fondazione Teatri di Piacenza Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Teatro Regio di Parma, Teatro dell’Opera Giocosa di Savona
Allestimento della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi

Prossimi spettacoli

27 settembre - Festival Verdi 2018

MACBETH

Nel nuovo allestimento di Daniele Abbado, la prima versione verdiana nell'edizione critica di David Lawton interpretata, tra gli altri, da Luca Salsi, Michele Pertusi, Anna Pirozzi diretti da Philippe Auguin.

Leggi tutto
30 settembre - Festival Verdi 2018

ATTILA

Riccardo Zanellato, Maria José Siri, Vladimir Stoyanov per la profonda analisi interpretativa di Andrea de Rosa, con scene di Aurelio Colombo e la direzione di Gianluigi Gelmetti.

Leggi tutto