• Diffondi la musica

Francesco Lanzillotta dirige la Filarmonica Arturo Toscanini per un altro straordinario concerto della Rassegna Nuove Atmosfere. Enrico Dindo sarà il protagonista del concerto per violoncello in la minore di Schumann.

PROGRAMMA|

Robert Schumann
Concerto in la minore per violoncello e orchestra op. 129
Arnold Schönberg
Pelleas und Melisande, poema sinfonico op. 5 (Trascrizione per orchestra da camera di Cliff Colnot)

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI| 

ENRICO DINDO, violoncello/nasce da una famiglia di musicisti, inizia a sei anni lo studio del violoncello diplomandosi presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino.
Nel 1997 conquista il Primo Premio al Concorso “ROSTROPOVICH” di Parigi, da quel momento inizia un’attività da solista che lo porta ad esibirsi in moltissimi paesi, con orchestre prestigiose come la BBC Philharmonic Orchestra, la Rotterdam Philharmonic Orchestra, l’Orchestre Nationale de France, l’Orchestre du Capitole de Toulouse, la Filarmonica della Scala, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, la Filarmonica di San Pietroburgo, l’Orchestra Sinfonica di Stato di Sao Paulo, la Tokyo Symphony Orchestra, la Toronto Symphony Orchestra e la Chicago Symphony Orchestra ed al fianco di importanti direttori tra i quali Riccardo Chailly, Aldo Ceccato, Gianandrea Noseda, Myung-Whun Chung, Paavo Järvj, Valery Gergev, Riccardo Muti e lo stesso Mstislav Rostropovich. E’ ospite in numerosi festivals prestigiosi e sale da concerto di tutto il mondo, tra i quali Londra (Wigmore Hall), Parigi, Evian, Montpellier, Santiago de Compostela; ha partecipato allo Spring Festival di Budapest, alle Settimane Musicali di Stresa, al Festival delle Notti Bianche di San Pietroburgo. Ospite regolare dell’Orchestra del’Accademia di Santa Cecilia, nel 2010 e nel 2013 è stato in tournée con la Leipziger Gewandhaus Orchester, diretta da Riccardo Chailly con concerti a Lipsia, Parigi, Londra e Vienna, ottenendo un notevole successo personale.  (Leggi la biografia completa)

FRANCESCO LANZILLOTTA, direttore/ Francesco Lanzillotta è considerato uno dei più promettenti giovani direttori nel panorama musicale italiano. Negli ultimi anni ha diretto in alcuni fra i più importanti teatri italiani, fra i quali Teatro La Fenice di Venezia,Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Verdi di Trieste, Teatro Filarmonico di Verona e Teatro Lirico di Cagliari.È regolarmente ospite di importanti compagini orchestrali, fra le quali l’ Orchestra Nazionale della RAI di Torino, Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Haydn di Bolzano, Filarmonica Toscanini di Parma, Orchestra Regionale Toscana, Orchestra del Teatro Filarmonico di Verona, Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, Orchestra del Teatro Verdi di Trieste, Gyeonggi Philharmonic Orchestra di Suwon (Korea) e Sofia Philharmonic Orchestra. Direttore Principale Ospite del Teatro dell’Opera di Varna in Bulgaria, vi ha ivi diretto produzioni quali Cavalleria Rusticana, Pagliacci,Le nozze di Figaro, La bohème, Tosca, La Traviata, Carmen. Nel corso della stagione 2012/13 ha compiuto il prestigioso debutto sul podio dell’Orchestra Sinfonica della RAI di Torino con un programma dedicato a Stravinskij e Berlioz.
Ha diretto inoltre l’Histoire du soldat e La fuga in maschera al Teatro San Carlo di Napoli, Il Maestro di cappella all’Opéra de Nancy e Il piccolo spazzacamino di Britten che ha segnato il suo debutto presso il Macerata Opera Festival. Ha inaugurato la stagione 2013/14 dirigendo La bohème al Teatro Comunale di Treviso, in seguito è tornato sul podio del l’Orchestra Sinfonica della RAI di Torino e su quello della Filarmonica Toscanini di Parma. Ha diretto inoltre acclamate produzioni della Traviata a l Teatro Verdi in Sassari, L’Italiana in Algeri al Teatro Filarmonico di Verona e La bohème al Teatro Comunale in Ferrara.
Fra i suoi prossimi impegni annovera Don Checcho al Teatro San Carlo di Napoli, nonché il nuovo lavoro
di Battistelli, Totò e il medico dei pazzi, all’Opéra de Nancy, alla Fenice di Venezia e al Maggio Musicale Fiorentino.(Leggi la biografia completa) 

Prossimi spettacoli

22 febbraio - Impariamo il concerto 2016-2017

Franco Sgrignoli racconta Kodaly, Mozart, Sibelius.

Racconti e ascolti dal grande repertorio sinfonico. Franco Sgrignoli presenta il programma del concerto con musiche di Kodaly, Mozart, Sibelius.

Leggi tutto
23 febbraio - Nuove Atmosfere 2016/2017

Chauhan e Mustonen

La Filarmonica Toscanini con Alpesh Chauhan (direttore d'orchestra) accompagneranno il pianista Olli Mustonen nel concerto n. 20 di Mozart k. 466. In programma Le Danze di Galánta di Kodali e la Sinfonia n. 1 di Sibelius.

Leggi tutto