• Facciamola a pezzi

La musica è come un giocattolo, si può aprire, smontare, esaminare pezzo per pezzo e si può anche rimontarla con un ordine diverso, cambiando i presupposti, le regole e le abitudini di ascolto. 

Contattaci

Facciamola a pezzi

Concerto per ragazzi
Auditorium Toscanini, Parma

18 febbraio 2016, 11:15

A cosa serve un’automobile? A viaggiare, a spostarsi qua e là. Ma quanti sanno davvero come funziona? La stessa cosa accade per la musica. Cercheremo di usare la musica come un giocattolo, da aprire, smontare, esaminare pezzo per pezzo per poi tentare di rimontarlo con un ordine diverso, cambiando i presupposti, le regole o semplicemente le abitudini di ascolto. vogliamo capire cos’è l’armonica, cosa rende speciale una melodia, perché il ritmo è così importante, cosa rende ‘sinfonica una partitura’, cosa rende speciale una variazione.

PROGRAMMA / Bach Suite n.3 in re maggiore BWV 1068, Dvořák Sinfonia n. 9 in mi minore op.95, IV movimento, Mozart Concerto per clarinetto e orchestra in la maggiore KV 622 II movimento, Beethoven Sinfonia n.6 in fa maggiore op.68, Terry Riley In C, Cage Melody, Kander, Ebb New York, New York, Gershwin I got rhythm, De André La guerra di Piero,  Rossini Il Barbiere di Siviglia, Temporale, Haydn Sinfonia n. 94 in sol maggiore Hob.I:94, Allegro, Stravinskij Pulcinella, I movimento

ROBERTO RECCHIA, attore e regista/ Attore e regista diplomato all’Accademia dei Filodrammatici di Milano, da alcuni anni collabora con la Fondazione Toscanini per concerti, spettacoli e progetti Educational. Ha curato la regia di molti titoli operistici al Lugo Opera Festival , al Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, al Teatro Donizetti di Bergamo, al Teatro Comunale di Bologna, al Lugo Opera Festival, al Teatro della Fortuna di Fano e al Teatro Comunale di Modena. Dal 2000 collabora continuativamente con il Wexford Festival Opera dove ha diretto una ventina di titoli tra i quali: Don Gregorio di Donizetti, La cambiale di matrimonio di Rossini, Une éducation manquée di Chabrier, Il Flauto magico, L’elisir d’amore, Cenerentola. Tra le regie di prosa più recenti: Melodia per una nota sola di Magdalena Barile e A nome tuo di Mauro Covacich. Leggi la biografia completa 

ALESSANDRO NIDI, direttore / Compositore, direttore d’orchestra e pianista. Scrive canzoni di musica leggera e ha lavorato con F.Battiato, Alice e G. Russo, Lucio Dalla, Max Gazzè, S.Cammariere, proponendosi come autore o arrangiatore contaminando il pop e la musica classica. Compone le musiche di scena per diversi teatri italiani, collaborando con i più importanti registi teatrali italiani ed europei e partecipa come pianista e compositore nei più importanti festival mondiali. È direttore artistico del Teatro Nuovo di Salsomaggiore.

ORCHESTRA REGIONALE DELL’EMILIA ROMAGNA / E’ nata a Parma nel 1975 e nel 1982 ha preso il nome del grande direttore Arturo Toscanini. E’ l’orchestra della regione Emilia – Romagna ed è una delle più importati Istituzioni Concertistico Orchestrali (ICO) d’Italia. Oltre a costituire il nucleo fondamentale dell’orchestra che svolge l’attività sinfonica, è impegnata nell’attività lirica di molti teatri e, con i progetti Educational, si dedica ad attività di formazione per grandi e piccoli.

 

Prossimi spettacoli

03 maggio - Educational 2017-2018

Tu chiamale se vuoi emozioni

Emozioni e Musica. Entra l’orchestra, inizia ad accordare: il “la” si fa sempre più scuro, le note cominciano ad inseguirsi, a plasmarsi l’una con l’altra. Il suono diventa sempre più forte, misterioso e cupo. Così comincia il concerto, alla ricerca dei segreti della musica che suggestiona, terrorizza o commuove. Esisteranno dei trucchi? delle tecniche stabilite?

Leggi tutto
04 maggio - Stagione Lirica Teatro Municipale Piacenza 2017/2018

Il Corsaro

A conclusione della Stagione operistica, Il Corsaro di Giuseppe Verdi approderà al Municipale il 4 e 6 maggio, a 170 anni dalla prima rappresentazione dell'opera (1848-2018). Il melodramma tragico verdiano su libretto di Francesco Maria Piave, tratto dall'omonima novella in versi di George Byron, sarà affidato alla direzione di Matteo Beltrami, sul podio dell'Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna e del Coro del Municipale di Piacenza. La regia dello storico allestimento del Teatro Regio di Parma, che porta la firma del grande Lamberto Puggelli, è ripresa da Grazia Pulvirenti. Tra i protagonisti, giovani cantanti già affermati nei maggiori teatri: Simone Piazzola (Seid), Vincenzo Costanzo (Corrado), Jessica Nuccio (Medora), Roberta Mantegna (Gulnara), Cristian Saitta (Giovanni). La produzione è realizzata da Fondazione Teatri di Piacenza con Fondazione Teatro Comunale di Modena.

Leggi tutto