• Stefan Anton Reck

  • Stefan Anton Reck

Stefan Anton Reck, Premio Toscanini 1985, sul podio a dirigere la Filarmonica per un programma di grande impatto: la Sinfonia n. 5 di Gustav Mahler. 

BUY TICKET

Stefan Anton Reck

Auditorium Paganini, Parma
Potrai acquistare il biglietto on-line dal 6 novembre 2016

17 dicembre 2016, 20:30
16 dicembre 2016, 20:30

PROGRAMMA/ 

Gustav Mahler
Sinfonia n.5 in do diesis minore/re maggiore

 

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI/ 

STEFAN ANTON RECK, direttore d’orchestra e pittore, ha vinto nel 1985 il primo concorso internazionale di Direzione d’Orchestra Arturo Toscanini e in seguito il Primo premio al concorso internazionale “Gino Manuzzi”. Ha iniziato la sua carriera di direttore come assistente di Claudio Abbado per arrivare a dirigere orchestre internazionali. Le produzioni lo hanno portato in giroper il mondo, alla Los Angeles Operae al New National Theatre di Tokyo. Tra il 1997 e il 2000 è stato direttore musicale al Teatro Massimo di Palermo. Stefan Anton Reck è riconosciuto a livello internazionale come profondo conoscitore della musica di Gustav Mahler e della seconda Scuola di Vienna (Berg, Schönberg, Webern). Attraverso le sue scelte di repertorio emergono l’eccentricità della sua arte, la sua intensità musicale e una forte propensione per la musica contemporanea. (Leggi la biografia completa)

Prossimi spettacoli

22 aprile - Concerti Aperitivo 2017/2018

Trio d’archi con flauto e arpa

Un affascinante confronto tra le raffinate suggestioni  del più geniale reinterprete del tango della seconda metà del XX secolo, Astor Piazzolla, e le particolari contaminazioni musicali delle composizioni di Jean Cras 

Leggi tutto
03 maggio - Educational 2017-2018

Tu chiamale se vuoi emozioni

Emozioni e Musica. Entra l’orchestra, inizia ad accordare: il “la” si fa sempre più scuro, le note cominciano ad inseguirsi, a plasmarsi l’una con l’altra. Il suono diventa sempre più forte, misterioso e cupo. Così comincia il concerto, alla ricerca dei segreti della musica che suggestiona, terrorizza o commuove. Esisteranno dei trucchi? delle tecniche stabilite?

Leggi tutto