• MIRIAM CALDARINI

  • Alpesh Chauhan

  • Diffondi la musica

La Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Alpesh Chauhan impegnati nella recente composizione di Sofia Gubaidulina, Warum? protagonisti del concerto i solisti Massimo Mercelli (flauto) Miriam Caldarini (Clarinetto). In programma la Sinfonia n. 9 in re minore di Bruckner.   

BUY TICKET

Chauhan, Mercelli, Caldarini

Auditorium Paganini

05 maggio 2017, 20:30
06 maggio 2017, 20:30

PROGRAMMA|

Sofia Gubaidulina
Warum? per flauto basso, clarinetto basso e archi
Joseph Anton Bruckner
Sinfonia n. 9 in re minore

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI|

MASSIMO MERCELLI, flauto| si diploma giovanissimo presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna conseguendo il massimo dei voti. Allievo dei celebri flautisti Maxence Larrieu ed André Jaunet, a diciannove anni diviene primo flauto al Teatro La Fenice di Venezia, vince il “Premio Francesco Cilea”, il “Concorso Internazionale Giornate Musicali” e il “Concorso Internazionale di Stresa”. Suona regolarmente nelle maggiori sedi concertistiche del mondo: Carnegie Hall di New York, Herculessaal e Gasteig di Monaco, Teatro Colon di Buenos Aires, Concertgebouw di Amsterdam, Auditorium RAI di Torino, Victoria Hall di Ginevra, San Martin in the Fields e Wigmore Hall di Londra, Parco della Musica di Roma, Filarmonica di San Pietroburgo, Filarmonica di Varsavia,Čajkovskij Hall di Mosca, e nei Festival di Ljubljana, Berlino, Santander, Vilnius, San Pietroburgo, Bonn, Festival Cervantino, Rheingau, Jerusalem, Warsaw, collaborando con artisti quali Yuri Bashmet, Krzysztof Penderecki, Philip Glass, Michael Nyman, Massimo Quarta, Ennio Morricone, Luis Bacalov, Peter-Lukas Graf, Maxence Larrieu, Aurèle Nicolet, Anna Caterina Antonacci, Ramin Bahrami, Albrecht Mayer, Gabor Boldowsky, Jiri Belolhavec, Federico Mondelci, Jan Latham Koenig, Catherine Spaak, Susanna Mildonian, e con orchestre come i Moscow Soloists, i Wiener Symphoniker, i Solisti della Scala, la Prague Philarmonia, la Filarmonica di S.Pietroburgo, i Virtuosi Italiani, i Salzburg Soloists, la Moscow Chamber Orchestra, la F.Liszt chamber orchestra, I Musici. Direttore artistico e fondatore dell’Emilia Romagna Festival, dal 2001 fa parte del comitato direttivo dell European Festivals Association (EFA) e nell’aprile 2011 è stato eletto vice presidente della prestigiosa associazione europea. (Leggi la biografia completa)

MIRIAM CALDARINI, clarinetto| Miriam Caldarini nasce in provincia di Mantova nel 1979. Diplomata con il massimo dei voti al Conservatorio “A.Boito” di Parma, si è perfezionata presso i corsi dell’Orchestra Giovanile Italiana e dell’Accademia della Fondazione Toscanini con Alessandro Carbonare, Corrado Giuffredi e Giovanni Riccucci. Presso la Scuola di Musica di Fiesole si è inoltre dedicata allo studio della musica da camera con musicisti quali Andrea Nannoni, Manuel Zigante, Guido Corti, Renato Rivolta e Piero Farulli. Nel 2004 è stata invitata dal M° Claudio Abbado a prendere parte alla neonata Orchestra Mozart con la quale ha collaborato regolarmente e ha partecipato ad importanti progetti e registrazioni per la Deutsche Grammophon. Il M° Abbado l’ha inoltre invitata a prendere parte nel 2009 alla Lucerne Festival Orchestra per una serie di concerti a Lucerna e Pechino. Ha avuto il piacere di suonare anche con i Solisti della Mahler Chamber Orchestra e con l’Orchestra da Camera di Mantova.
Nel 2007 ha scelto di intraprendere lo studio del clarinetto storico e della prassi esecutiva classica presso la Escola Superior de Musica de Catalunya (Barcellona) sotto la guida del M° Lorenzo Coppola, portando a termine cinque anni dopo un Master in Interpretazione della Musica Antica con una tesi sul potenziale comunicativo dello stile classico. All’attività con lo strumento moderno affianca dunque collaborazioni con gruppi specializzati nell’esecuzione su strumenti antichi, quali Das Freiburger Barockorchester e l’ Ensemble Zefiro. (Leggi la biografia completa)

ALPESH CHAUHAN, direttore|

 

 

Prossimi spettacoli

17 settembre - Festival della Filosofia 2017

Toscanini sei un mito – Piazzale della Rosa

Nel 2017 Arturo Toscanini compie 150 anni. E allora noi Toscanini lo rimettiamo in scena: lo immaginiamo inviato di nuovo sulla Terra da un ipotetico Ministero dell’Armonia Celeste per risolvere, con la musica, i problemi che affliggono l’umanità. Si dimostrerà all'altezza del suo Mito?

Leggi tutto
28 settembre - Festival Verdi 2017

JÉRUSALEM

Hugo de Ana firma regia, scene e costumi della nuova produzione di Jérusalem affidata a un cast d’eccezione e alla bacchetta di Daniele Callegari.

Leggi tutto