La Filarmonica diretta da Alpesh Chauhan in un concerto dedicato a musiche di Ravel, Mozart e Dvořák, solista della serata l’oboista Gian Piero Fortini. 

BUY TICKET

Chauhan, Fortini

30 marzo 2018, 20.30

PROGRAMMA

Maurice Ravel
Le tombeau de Couperin per orchestra
Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto in do maggiore per oboe e orchestra K. 314
 Antonín Dvořák
Serenata per archi in mi maggiore Op. 22

FILARMONICA ARTURO TOSCANINI 

ALPESH CHAUHAN, Direttore/
GIAN PIERO FORTINI, Oboe/ Nato a Varese nel 1979, inizia gli studi musicali presso il Liceo Musicale della
sua città. Conseguita la maturità classica, si diploma brillantemente presso il Conservatorio “Martini” di Bologna e continua gli studi alla Musikhochschule di Basilea dove, nel 2004, sotto la guida di Omar Zoboli, ottiene il Konzertdiplom con il massimo dei voti. Nello stesso anno accede all’Accademia del Teatro alla Scala, studiando con docenti quali Francesco Dirosa, Fabien Thouand e Alberto Negroni e altre prime parti del teatro milanese. In qualità di primo oboe dell’orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala, prende parte a svariate produzioni anche all’interno della stagione lavorando con direttori quali: Giovanni Antonini, David Garforth, Ottavio Dantone e Pietro Mianiti. Tra il 2008 e il 2012, collabora continuativamente con il Teatro alla Scala e la sua Filarmonica, suonando sotto la direzione di Semyon Bychkov, Daniel Harding, Valery Gergiev, Daniel Barenboim, Gustavo Dudamel, MyungWhung Chung, Gianandrea Noseda, Riccardo Chailly e Antonio Pappano. In seguito, dal 2012 al 2015, ricopre il ruolo di primo oboe presso il Teatro Petruzzelli di Bari. Collabora inoltre come primo oboe, oboe di fi la e cornoninglese, anche con diverse altre orchestre e fondazioni lirico-sinfoniche fra cui il Teatro Carlo Felice di Genova, l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano, l’Orchestra Filarmonica di Torino e I Pomeriggi Musicali. Neln2016 vince il concorso di primo oboe presso la Fondazione Arturo Toscanini
di Parma, ruolo che attualmente ricopre.

Prossimi spettacoli

16 settembre

Il canto delle sirene – Festival Filosofia 2018

La musica ha sempre raccontato la sua verità, a volte camuffandola, a volte urlandola, a volte aspettando pazientemente che passasse la nottata… In prima assoluta per il festival della filosofia, “Il canto delle sirene” è un concerto-spettacolo con nove musicisti dell'Orchestra Regionale dell'Emilia-Romagna  che rivestiranno di suoni il racconto scritto ed interpretato da Marco Caronna. Un coinvolgente happening musicale sul tema della Verità.

Leggi tutto
27 settembre - Festival Verdi 2018

MACBETH

Nel nuovo allestimento di Daniele Abbado, la prima versione verdiana nell'edizione critica di David Lawton interpretata, tra gli altri, da Luca Salsi, Michele Pertusi, Anna Pirozzi diretti da Philippe Auguin.

Leggi tutto