Capire Verdi

Alla scoperta del Verdi più nascosto.

E chi l’ha detto che è facile capire la musica e le opere di Verdi? Forse ci può essere utile qualche strumento per decodificare un linguaggio come la musica che, al pari delle arti visive e della letteratura, si esprime attraverso un codice espressivo che oggi presenta per molti non pochi punti oscuri. La “dimensione pubblica” di un’opera d’arte è la sua capacità di parlare alla contemporaneità. Per recuperare questa facoltà lo spettatore di oggi ha bisogno di chiavi di lettura che gli permettano di accedere agli elementi formali propri del repertorio che oggi il tempo ha cancellato.

Così come per apprezzare pienamente il linguaggio di Petrarca, di Leopardi o di Raffaello serve un apparato critico, esiste la medesima necessità per poter capire, e quindi gustare, una musica verdiana. Musica che ha contribuito in modo essenziale a formare una coscienza nazionale nel momento del processo unificatore del Risorgimento. A questo scopo alcune pagine verdiane verranno scomposte, commentate, sezionate in modo da chiarire il gioco delle relazioni con la cultura del tempo, della vita civile e politica che hanno costruito, attraverso il genio Verdiano, l’Unità d’Italia – Direttore Nicola Valentini

8 OTTOBRE 2015

Torna CAPIRE VERDI! Con l’aiuto del direttore scomporremo le opere, le commenteremo e le metteremo in relazione con la cultura, con la vita civile e politica del tempo, per cercare di capire meglio il genio verdiano.1-capire-verdi-Museo-in-MusicaM2_Farnese_19.05.13

25 OTTOBRE 2013

Capire Verdi in Castello!

2-capire-verdi-torrechiara5-770x770

26 SETTEMBRE 2013

Capire Verdi … siamo al lavoro. Prima data 19 ottobre!

12 APRILE 2013

Per i prossimi appuntamenti di “Capire Verdi” ci stiamo preparando per ottobre 2013.

25 OTTOBRE 2012

3-capire-verdi-torrechiara5-770x770